Persone

«Io, molestata da un dipendente mentre spedivo un pacco»

La ballerina Anastasia Kuzmina ha raccontato sul suo profilo Instagram di essere stata vittima di molestie mentre cercava di spedire un pacco in un ufficio postale a Roma. La maestra di “Ballando con le Stelle“, in un video pubblicato nelle stories, ha rivelato che un dipendente le ha mostrato un’immagine del suo membro sul cellulare: «Ero nell’ufficio per inviare un pacco, lunedì a mezzogiorno e mezzo – ha spiegato la ballerina -. Mi chiamano a uno sportello e lo sportellista era impegnato a fare qualcosa al telefono e mentre compilo i fogli lui mi chiede: “Ma tu sai tagliare i video che sei più giovane? Puoi aiutarmi?”. Io gli dico: “Va bene”. E lui mi fa: “Ti scandalizzi?”. Io rispondo di no, ma perché pensavo che intendesse nel tagliare i video… Lui mi gira il telefono e c’era il suo membro».

Roma, palpeggia due minorenni, filma la scena e poi scappa: 40enne condannato a 2 anni

Il racconto choc di Anastasia Kuzmina

«Lunedì stesso non ho fatto niente di che – aggiunge Kuzmina, ancora sotto choc -, stavo troppo male e sono tornata a casa.

Martedì sono tornata e ho denunciato tutto al direttore dell’ufficio. Mi vergogno di essere scappata, mi vergogno di non aver reagito immediatamente, scappo spesso da queste situazioni. Questa è la cosa che mi dispiace di più due, tre mesi fa sono stata inseguita da uno che non mi scollava di dosso e anche questa cosa non l’ho denunciata, non ho fatto niente, sono scappata».

 

Poste Italiane avvia indagine interna

Poste Italiane ha immediatamente attivato un’indagine interna per accertare quanto dichiarato da Anastasia Kuzmina. Il dipendente, intanto, è stato destinato con effetto immediato ad altro incarico non operativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio