Italia

morti due ventenni, un altro ragazzo è gravissimo

Incidente alle porte di Lecco: due ventenni sono morti la notte scorsa ad un’uscita della Superstrada 36, sul lungolago in località Caviate. Viaggiavano a bordo di un’auto che è uscita di strada e si è ribaltatata. Le vittime avevano 21 e 22 anni. L’incidente si è verificato intorno alle 2.30. È stato dato l’allarme da altri automobilisti e sul posto, con i soccorritori di Areu, sono intervenuti la Polizia, i Vigili del fuoco e l’elisoccorso.

Incidente mortale sull’A1, due vittime e feriti gravi a Cassino. Traffico bloccato, chiuso tratto dell’autostrada

La dinamica dell’incidente

La dinamica della tragedia è ora al vaglio delle forze dell’ordine.

Secondo le prime informazioni, l’auto sulla quale viaggiavano i giovani si sarebbe ribaltata finendo fuori strada. Inutili i soccorsi: per i due ventenni, residenti in Valsassina, non c’è stato nulla da fare. Una terza persona di 22 anni coinvolta nell’incidente è stata trasferita in codice rosso all’ospedale Manzoni di Lecco in condizioni gravissime. Sul posto sono intervenuti i soccorsi di Areu, Agenzia regionale emergenza urgenza, con due ambulanze e l’elicottero decollato da Como. Allertati anche i vigili del fuoco e gli agenti della questura di Lecco. L’uscita dalla Statale 36 per il lungolago di Lecco è stata chiusa fino a oltre le 6.30, orario nel quale sono terminati gli interventi di soccorso e di messa in sicurezza della carreggiata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio