CronacaGuidonia

picchiato da due passeggeri dopo aver sgridato l’autista che andava troppo piano

Picchiato da due passeggeri dopo aver rimproverato l’autista del bus. Sgridato poco prima per la sua andatura “troppo lenta”.  Da qui il timore di arrivare tardi a lavoro con il passeggero che ha cominciato a importunare il conducente. Stanco delle urla l’autoferrotranviere ha fermato il mezzo della Cotral invitando l’uomo a scendere ma questi ha innalzato il livello della protesta. Una scena che non è passata inosservata ad altri due passeggeri della Tivoli-Roma che hanno interrotto la protesta colpendo il “ritardatario” a calci e pugni per poi allontanarsi.

Questo quanto accaduto sabato mattina sulla via Tiburtina, all’altezza di Bivio di Guidonia, frazione dell’omonimo quartiere del comune alle porte di Roma. L’aggressione a bordo di un autobus Cotral della linea Tivoli-Roma che viaggiava in direzione della Capitale. Picchiato dopo aver aggredito verbalmente l’autista il passeggero – un italiano residente in provincia di Roma – è stato trasportato all’ospedale Vannini dall’ambulanza del 118.

Richiesto l’intervento al 112 da parte dell’autista, al Bivio di Guidonia sono intervenuti i carabinieri della stazione di Sant’Angelo Romano e della tenenza di Guidonia. Ascoltati i testimoni, i militari dell’arma hanno cominciato le ricerche dei due giustizieri, entrambi di origine africana secondo i primi riscontri. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio