Mondo

Russia, bombardieri nucleari sorvolano il Mar di Norvegia. E la Nato fa decollare i propri caccia

I bombardieri nucleari di Vladimir Putin, soprannominati “Bears” dalla Nato, hanno sorvolato nelle scorse ore il nord della Gran Bretagna, nel Mar di Norvegia. Il filmato del ministero della Difesa russo mostra l’aereo Tu-95MS durante le esercitazioni di guerra. Le forze aeree della Nato come risposta hanno fatto decollare i propri aerei da guerra per monitorare i voli che sono durati cinque ore. Non è la prima volta che il Cremlino mette in atto esercitazioni del genere, schierando i propri aerei.

Putin prepara l’attacco nucleare, bombardieri con armi atomiche vicino ai confini Nato

La risposta della Russia

I voli arrivano in un contesto di continue tensioni con l’Occidente.

I bombardieri, nonostante abbiano volato per la prima volta circa 70 anni fa, restano centrali nella forza d’attacco nucleare del Cremlino. Il Mar di Norvegia confina a sud con la Gran Bretagna, a nord con le Shetland, a est con la Norvegia e a ovest con l’Islanda.

«Il volo è stato effettuato nel rigoroso rispetto delle regole internazionali per l’uso dello spazio aereo», ha detto Sergei Kobylash, comandante dell’aviazione a lungo raggio russa. «I piloti dell’aviazione a lungo raggio sorvolano regolarmente le acque neutre dell’Artico, del Nord Atlantico, dell’Oceano Pacifico, del Mar Nero e del Mar Baltico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio